Un workshop per scoprire qualcosa che già possediamo, esplorando modi per arricchire una pratica che comincia da un ascolto profondo di noi e degli altri. Non è una lezione tradizionale su come disegnare bene o su quali matite usare.
È un workshop sia per praticanti del campo del visuale sia per chi dice di “non saper tenere una penna in mano”. Conta la volontà di scoprire un metodo per imparare a usare l’innato talento visivo attraverso l’approfondimento di uno strumento centrale: l’ascolto. Conta la voglia di riflettere su come trasformare l’energia di una conversazione con rappresentazioni visuali e ciò che possono evocare. È un workshop, insomma, per scoprire come la nostra pratica quotidiana si connette a ciò che vogliamo raggiungere come individui e professionisti all’interno di un gruppo.

Due giorni per esplorare appieno il potenziale della facilitazione grafica, o scribing con due appassionati ed esperti praticanti della materia durante i quali esploreremo la parte meno visibile dello scribing, ovvero come dare un senso e una forma a quello che sentiamo attraverso tre ambiti:
– il vedere
come la capacità di cogliere in una conversazione quanto è utile, valutare cosa è necessario in una determinata dinamica o contesto
– il raccogliere
 come la capacità di filtrare e sintetizzare le informazioni, valutando cosa conservare, enfatizzare, utilizzare
– l’organizzare
 come la capacità di mettere insieme le informazioni raccolte in un risultato che restituisca un prodotto adatto al contesto.

Esploreremo e utilizzeremo estratti del lavoro di Otto Scharmer e Presencing Institute (Open Mind / Open Heart / Open Will e i modelli di ascolto) così come il lavoro di Kelvy Bird (livelli di scribing, discernimento, modelli mentali).

Destinatari

Il workshop è indirizzato a praticanti più e meno esperti, professionisti o privati interessati ad approfondire la conoscenza del liguaggio visuale e della facilitazione grafica. Non è necessario possedere capacità artistiche o grafiche né conoscenze tecniche specifiche.
Non è necessario portare materiali o strumenti specifici.

Team

Alfredo Carlo nato nel 1975 a Bruxelles, è un designer di processi collaborativi e facilitatore grafico che ha fatto della sua passione per il design e l’interazione tra gli esseri umani la propria professione. Alfredo è socio fondatore di Housatonic Design Network (2008) e dal 2011 partner di Matter Group.

Marcello Petruzzi è designer di processi collaborativi e facilitatore grafico nato nel 1976 e con 15 anni di esperienza sul campo. Impegnato in studi sulla teoria della comunicazione visuale per la collaborazione, lavora in Housatonic dal 2013 come facilitatore e come guida progettuale ed esecutiva.

Luogo

Matter Group, Via del Serafico 159, Roma – View Map

Costi

Individuale – Early Bird (5 posti) €750,00 – iscrizione prima del 10 Aprile
Individuale – Regular Rate €900,00
Azienda – Regular Rate €1150,00
Azienda – Regular Rate (gruppo di minimo 3 persone) €1050,00
Individuale – Studenti (4 posti) €200,00 – invia mail per applicazione

La quota include pranzi e pausa caffè ogni giorno, così come gli strumenti di base necessari per il corso. Alloggio e cena non sono incluse. Una lista di hotel consigliati può essere inviata insieme alle informazioni di registrazione.

Date

Giovedi 24 e Venerdi 25 Maggio 2018, 9:00 – 18:00

Registrazione

Registrati qui